purificazione

 

 

 

 

 

 

Alla nascita l’uomo presenta una costituzione psicofisica individuale determinata, definita da caratteri psichici precisi da cui derivano specifiche inclinazioni morali, inoltre presenta un determinato patrimonio di forza vitale con il quale potrà condurre gli uffici della sua vita.
Il carattere psichico essenziale si somatizza in un temperamento umorale, definito da un preciso grado di predominio o di equilibrio degli umori vitali fondamentali, dal quale si definisce una relativa diatesi umorale, che predispone la persona ad una certa fisiologia e, correlativamente, ad una certa patologia.
Infine l’uomo presenta una struttura corporea frutto della concretizzazione del carattere psichico essenziale, nella cui forma sono integrati organi, sistemi, piani funzionali secondo diversi rapporti di proporzione, simmetria e armonia dettati dall’anima del soggetto, questi esprimono l’assetto generale dell’individualità psicofisica della persona, immediata evidenza della combinazione carnale dei principi superiori che hanno diretto la formazione del corpo.