Boldo

boldo

Il boldo è attivo nel purgare la flemma e la collera. Dinamizza il flusso biliare e ne favorisce la secrezione, può dunque essere utilizzato per la disintossicazione dell’organismo attraverso la via ematica. È una pianta colagogo-coleretica, corroborante nei processi digestivi.

Amico della cistifellea, e attivo nella diuresi, è utile nelle congestioni del fegato, nell’insufficienza epatica, nelle litiasi biliari, nelle infezioni urinarie e cistiti. Indicato anche nelle insonnie degli epatici.15

Il boldo trova, per le sue caratteristiche, una precisa indicazione in tutte le forme di intossicazione, nelle affezione del sistema immunitario e in particolare autoimmuni, in talune malattie a carattere congestizio e infiammatorie del fegato e delle vie biliari.