Gen 24, 2016

Le nostre basi

Categorie:

vitruviano

 

 

 

 

 

 

 

L’uomo è coinvolto nel processo patologico perché conduce una vita senza virtù, senza prudenza, forza e temperanza, da cui segue un agire non adatto alla sua costituzione. L’indirizzo medico filosofico tradizionale non indulge in interventi esteriori, inessenziali e spesso dannosi, ma rettifica la condotta di vita disordinata e intemperante, e indica alla persona i modi per riacquistare una condotta igienica naturale, conforme alla sua costituzione vivente, in funzione della realizzazione della salute stabile e definitiva, nella sua realtà più autentica. I “rimedi” che vengono messi in atto sono “misure” atte a “riportare al medio”, al retto modo di condurre la vita personale.